Wall Street sale ancora
Published on 08.01.2019 18:53

Oggi a Wall Street, i futures sui principali indici viaggiano in buon progresso, con il contratto sull'S&P500 in salita dello 0,97%, preceduto da quello sul Nasdaq100 che avanza dello 0,99%. Morgan Stanley ha invece ribadito il rating "overweight" su Philip Morris, con un target price ridotto a 80 dollari, mentre ha tagliato il giudizio su Moody's da "equalweight" ad "underweight". I colleghi di Bank of America sono invece intervenuti su Mastercard, con un cambio di strategia da "buy" a "neutral", a fronte di un fair value ridotto da 230 a 207 dollari. Tra le commodities si spinge ancora in avanti il petrolio che rimette la testa poco oltre la soglia dei 49 dollari al barile, mentre arretra di oltre mezzo punto percentuale l'oro che scende poco sotto i 1.281 dollari l'oncia.

Indici; Stoxx600 +0.48% a 344.52, FTSE +0.55% a 6,848.12, DAX +0.10% a 10,759.35, CAC-40 +0.50% a 4,743.00, IBEX-35 +0.34% a 8,806.35, FTSE MIB -0.01% a 18,950.50, SMI +0.55% a 8,584.80.

Sul fronte delle valute, il dollaro USA si conferma tonico nei primi scambi americani nonostante le scommesse di una pausa nel ciclo di aumenti dei tassi di interesse della Federal Reserve. La moneta unica è stata penalizzata da nuovi segnali di rallentamento dell'economia della zona euro, dopo l'inattesa flessione mostrata questa mattina dalla produzione industriale tedesca, in calo per il terzo mese consecutivo. Sul fronte macro, per oggi era previsto l'aggiornamento relativo alla bilancia commerciale di novembre, ma il dato non è stato diffuso a causa dello shutdown del Governo. L'attenzione degli investitori si concentra così su un altro fronte e in particolare sul vertice tra Stati Uniti e Cina relativamente al tema del commercio.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 66% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

×

AVVISO SUI RISCHI: i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 66% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Prima di decidere di tradare, sarebbe opportuno considerare la propria comprensione di come funzionano i CFD, i propri obiettivi di investimento, il proprio livello di esperienza e il rischio che si è pronti a prendere. Esiste la possibilità che si possa incorrere in perdite di parte o del totale dell'investimento iniziale. Si è pregati pertanto di cercare un consiglio finanziario indipendente qualora necessario.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.