Le Borse europee in calo, focus rimane su Usa-Cina
Published on 13.05.2019 14:38

Oggi le principali borse europee hanno aperto in leggero calo, in avvio a il Dax è scivolato dello 0,11%, invece il Cac40 ha segnato un +0,07%, l'indice Ftse100 era in aumento dello 0,14%. L'indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,37% a quota 20.796 punti proseguendo la discesa di settimana scorsa durante la quale l'indice aveva perso quasi il 4%. Male anche Geox (-11%) che venerdì sera ha diffuso i conti del primo trimestre con Geox che ha chiuso il primo trimestre del 2019 con ricavi in calo (260,9 milioni di euro dai 264,5 milioni nel primo. In assenza di dati macro di rilievo, gli investitori continuano a seguire l'evoluzione della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. Sul fronte dei dati macro, il consigliere economico del presidente americano, Larry Kudlow, ha evocato nel fine settimane un probabile incontro tra Donald Trump e il suo omologo cinese Xi Jinping a fine giugno, a margine del summit del G20 in Giappone. Mentre il vice premier cinese Liu He ha detto che Washington e Pechino avranno un nuovo ciclo di trattative nella capitale cinese. Dichiarazioni che lasciano aperta la porta alla speranza di nuovi colloqui a breve, dopo che venerdì scorso non è stata raggiunta l'intesa tra le due super-potenze ed è partito il rialzo dei dazi doganali dal 10% al 25% da parte degli Usa su 200 miliardi di dollari di prodotti cinesi.

Anche le borse asiatiche oggi sono state in calo, con Tokyo che ha chiuso in negativo sui timori di un rallentamento se non ci sarà una soluzione tra Usa e Cina. Sia lo Shanghai Composite che lo Shenzen Composite sono scesi fino a -1% nella sessione odierna. L'indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo ha chiuso in calo dello 0,72% a 21.191,28 punti.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 58% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

IMPORTANTE: Si informa che i nostri servizi sono disponibili solo per Clienti Professionali. Il nostro Sito Web è al momento in fase di revisione per l'implementazione dei corrispondenti emendamenti.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.