Le borse dell'area Asia-Pacifico
Published on 24.04.2018 12:43

Le borse dell'area Asia-Pacifico si sono stabilizzate intorno ai minimi interrompendo la serie di pesanti perdite delle ultime sedute, con gli investitori che aspettano di vedere se la crescita del dollaro sia sostenibile nel tempo.

Il benchmark giapponese Nikkei 225 ha guadagnato lo 0,9 percento per terminare a 22.278,12, aiutato dallo yen più debole. Shanghai ha sfondato il muro del 2% in corso di seduta sostenuta dai titoli dell'immobiliare e delle aziende produttrici di beni di consumo. Il mercato è stato spinto verso l'alto dalle dichiarazioni dei vertici del partito Comunista che hanno confermato l'intenzione di voler raggiungere gli obiettivi economici per il 2018 malgrado le tensioni commerciali.

L'australiano S&P/ASX 200 è salito dello 0,7 percento a 5,924,60, mentre il Kospi della Corea del Sud ha perso lo 0,2 percento a 2468,15. Hang Seng di Hong Kong ha aggiunto quasi l'1,0 percento a 30,554,07, mentre lo Shanghai Composite è balzato dell'1,7 percento a 3,120.27, recuperando le perdite dal giorno precedente. Amp, il maggior gestore di risparmio australiano, perde oltre il 2% in corso di seduta dopo che la società ha ammesso nel corso dell'indagine di aver messo in atto pratiche commerciali scorrette come l'attivazione di servizi non richiesti dai clienti e uso improprio di fondi. La banca il cui ceo Craig Meller si è dimesso rischia una multa e i titoli hanno perso oltre 1,2 miliardi di dollari australiani di capitalizzazione.

Il Dow Jones ha subito un minimo ribasso dello 0,06% a 24.449 punti, mentre l’S&P500 ha guadagnato (+0,01% a 2.670 punti), il Nasdaq ha perso lo 0,25% a 7.129 punti. Giornata nervosa per Halliburton (+0,17% a 52,05 dollari) e per Hasbro (+4,05% a 86,16 dollari), dopo la diffusione dei dati del primo trimestre del 2018.

 

La previsione precedente non e una guida diretta alle citazioni, ma solo un suggerimento.

FIBO Group

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 72% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

class="share-content"
×

AVVISO SUI RISCHI: i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 72% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Prima di decidere di tradare, sarebbe opportuno considerare la propria comprensione di come funzionano i CFD, i propri obiettivi di investimento, il proprio livello di esperienza e il rischio che si è pronti a prendere. Esiste la possibilità che si possa incorrere in perdite di parte o del totale dell'investimento iniziale. Si è pregati pertanto di cercare un consiglio finanziario indipendente qualora necessario.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.