+357 25 030 930
La stima finale del PIL di Stati Uniti 27.03.2018
Published on 27.03.2018 19:45

Mercoledì, alle 12:30 GMT, gli Stati Uniti pubblicheranno la stima finale del PIL per il quarto trimestre 2017. Sebbene questi dati possano essere considerati obsoleti, dato che il primo trimestre è ormai quasi terminato, potrebbero comunque attirare l'attenzione in una settimana di calendario tranquilla.

Negli ultimi trimestri l'economia americana ha registrato un andamento positivo, con un ritmo superiore al 2%, poiché un robusto mercato del lavoro e una sana spesa al consumo sono rimasti i pilastri dell'espansione economica. La revisione al rialzo prevista, è probabilmente dovuta a i dati di spesa per la costruzione che sono stati rilasciati dopo la seconda stima del PIL del quarto trimestre. Accanto alla stampa del PIL, gli Stati Uniti rilasceranno anche l'indice dei prezzi core PCE finale per il quarto trimestre, anche se si prevede che rimarranno non riveduti all'1,9%.

Tuttavia, i dati del Q4 potrebbero attirare l'attenzione, considerando la tranquillità del calendario economico di questa settimana. A seguito dell'ultimo rialzo dei tassi della Fed, i mercati non vedono praticamente alcuna possibilità di un'altra mossa alla prossima riunione di maggio, ma si vedrà una probabilità del 78% di un'escursione al raduno dopo quella, a giugno. Una revisione più alta del previsto nella stampa del PIL finale potrebbe amplificare il caso di un rialzo a giugno, di conseguenza, aiutare il dollaro a recuperare un po'. Oltre ai dati, anche gli aggiornamenti sul fronte commerciale saranno cruciali per il biglietto verde. L'intensificarsi delle preoccupazioni commerciali causa solitamente i flussi verso i titoli del Tesoro statunitensi, con la conseguenza di minori rendimenti statunitensi, o vero la valuta americana più debole.


La previsione precedente non e una guida diretta alle citazioni, ma solo un suggerimento.

In caso di interessesulle nostre analisi e previsioni, sia tecniche che fondamentali potete andare alla nostra pagina del FIBO Group https://www.fibogroup.it/analytics-and-training/analytics/

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere
×

Informativa sul rischio: Il trading forex in marginazione comporta un elevato livello di rischio e non è adatto a tutti gli investitori. L’elevato effetto leva a cui tale attività è soggetto può operare sia a vantaggio che a svantaggio del trader. Prima di decidere di fare trading è importante considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il proprio livello di esperienza e capacità di assumersi rischi. Esiste la possibilità di subire perdite di parte o tutto l’investimento iniziale, pertanto si invita a non rischiare più di quanto si è disposti a perdere. Si raccomanda di richiedere una consulenza finanziaria indipendente ove necessario.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.