Borsa: Piazza Affari in rosso

Sul grafico a 1H di questo cambio, possiamo notare come la coppia EUR/GBP si sta avvicinando al livello di resistenza, l'indicatori tecnici ed i volumi ci fanno constatare il probabile cambiamento direzionale al ribasso.

EUR/GBP, Sell Stop, 1H, Open: 0.89581; SL: 0.89876; TP: 0.88987.

Sul fronte dei dati macro per oggi, dobbiamo stare attenti alle pubblicazioni di: Scorte di petrolio greggio (Stati Uniti). Le Crude Oil Inventories dell'Energy Information Administration (EIA) misurano l'incremento settimanale in barili del greggio detenuto in giacenza presso le aziende statunitensi. Il livello delle giacenze influenza il prezzo dei prodotti petroliferi, che possono avere un impatto sull'inflazione e su altre forze economiche.

Piu tardi durante la giornata avremo anche: Asta Note del Tesoro, con scadenza a 10 anni (Stati Uniti). I dati visualizzati nel calendario rappresentano il rendimento sulle note del Tesoro all'asta. Le note del Tesoro degli Stati Uniti hanno scadenze da due a dieci anni e sono vendute a investitori istituzionali e individuali attraverso aste pubbliche per finanziare il debito pubblico. Il rendimento di una nota del Tesoro rappresenta il rendimento che un investitore riceverà tenendo la nota fino alla scadenza. Tutti gli offerenti ricevono lo stesso tasso di rendimento o l'offerta più alta accettata. La variazione del rendimento deve essere strettamente monitorata come un indicatore della situazione del debito pubblico. Gli investitori confrontano il rendimento medio all'asta per il rendimento all'asta precedente della stessa sicurezza e a una media delle ultime aste 10-12 di questa garanzia.

Chiusura con il segno meno per Piazza Affari in attesa delle indicazioni che giovedì arriveranno dalla Banca centrale europea. Il paniere principale del listino milanese, il Ftse Mib, ieri ha terminato la seduta in rosso dello 0,55% a 21.869,01 punti mentre lo spread con i titoli tedeschi ha fatto segnare un rialzo di quasi 3 punti percentuali a 159 punti base. Nel corso della seconda parte il differenziale di rendimento con i decennali “made in Germany” ha registrato un rialzo dopo la diffusione del rumor relativo la presunta volontà del nuovo esecutivo di incrementare il target 2020 del rapporto tra deficit e Prodotto interno lordo dal 2,1 al 2,3% (per il 2019 la stima è fissata al 2,04%). 

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 58% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

IMPORTANTE: Si informa che i nostri servizi sono disponibili solo per Clienti Professionali. Il nostro Sito Web è al momento in fase di revisione per l'implementazione dei corrispondenti emendamenti.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.