+357 25 030 930
Abbassamento del dollaro, cosa aspettare ?
Published on 29.12.2017 10:34

Il dollaro continua a diminuire rispetto ai suoi principali concorrenti, ieri la bilancia commerciale delle merci è scesa a -69,68 miliardi di dollari a novembre contro -68,30 miliardi del mese precedente. Le scorte di materie prime nei magazzini del commercio all'ingrosso sono cresciute dello 0,7% a novembre dal -0,5% del periodo precedente, il che ha avuto anche un effetto negativo sul tasso di cambio del dollaro. In questo contesto, la coppia EUR/USD ha guadagnato lo 0,42% e scambia a 1,1963. L'euro è stato anche sostenuto dalla pubblicazione di un bollettino economico positivo della BCE, che ha fornito una valutazione positiva dell'attuale situazione economica nell'area dell'euro. Oggi gli investitori si aspettano la pubblicazione dei dati sull'inflazione in Germania (15:00 GMT + 2).

La coppia GBP/USD è salita al livello di 1,3477 (+ 0,45%). Il tasso USD/JPY è sceso a 112,60 (-0,46%). AUD/USD è scambiato vicino a massimi di due mesi a 0,7804 (+ 0,39%).

I metalli stanno crescendo costantemente in valore. Nel corso della giornata, l'oro ha aggiunto lo 0,70% e ha raggiunto il livello di 1295,68, l'argento ha raggiunto il livello di 16,82 (+ 1,26%).

Le quotazioni del petrolio crescono con il supporto dei dati del ministero statunitense dell'energia. Secondo il rapporto, le riserve di "oro nero" negli Stati Uniti per la settimana sono diminuite di 4.609 milioni di barili. In questo contesto, il tasso di Brent è aumentato del 0,84% ad un livello di 66.40, WTI è salito a un marchio di 60.24 (+ 1,26%).

Gli indici azionari americani sono negoziati nella zona verde. Dow Jones è aumentato dello 0,33% a circa 24841,6. NASDAQ ha aggiunto lo 0,11% e ha raggiunto il livello di 6436,2. S & P è salito al livello di 2685,4 (+ 0,29%).

Il mercato azionario europeo non ha mostrato una singola dinamica. Il FTSE britannico è aumentato dello 0,20% al livello di 7624,0. CAC francese è sceso dello 0,38% rispetto al livello di 5338,1 (-0,38%). Il DAX tedesco è sceso nell'area di 12990,0 (-0,45%).

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere
×

Informativa sul rischio: Il trading forex in marginazione comporta un elevato livello di rischio e non è adatto a tutti gli investitori. L’elevato effetto leva a cui tale attività è soggetto può operare sia a vantaggio che a svantaggio del trader. Prima di decidere di fare trading è importante considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il proprio livello di esperienza e capacità di assumersi rischi. Esiste la possibilità di subire perdite di parte o tutto l’investimento iniziale, pertanto si invita a non rischiare più di quanto si è disposti a perdere. Si raccomanda di richiedere una consulenza finanziaria indipendente ove necessario.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.