Zona Euro: Vendite al Dettaglio settembre +0,1%

Nelle ultime 24 ore, l'EUR è diminuito dello 0,05% rispetto al dollaro USA, chiudendo a 1,1069 dollari. Sul fronte dei dati macro, nel terzo trimestre 2019 la stima preliminare dell'indice di Produttività del settore non agricolo negli Stati Uniti, ha registrato una variazione negativa dello 0,3% dopo l'incremento del 2,5% della rilevazione precedente. Gli analisti avevano stimato un incremento pari allo 0,9% t/t.

Invece, Eurostat ha reso noto che a settembre il volume delle vendite al dettaglio nella Zona Euro e' cresciuto dello 0,1% rispetto al mese precedente (pari al consensus), risultando ineriore alla crescita dello 0,6% di luglio (rivisto da +0,3%). Su base annuale l'indice ha registrato un incremento del 3,1% a fronte di un +2,7% della rilevazione precedente risultando superiore al consensus (+2,5%).

Durante la sessione asiatica, la coppia di valute EUR/USD è stata quotata di 1,1059$, in ribasso dello 0,09% rispetto alla chiusura di ieri. In caso di storno down, la coppia potrebbe trovare supporto a 1.1045$ seguito da 1.1031$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 1.1083$ seguito da 1.1107$.

Nelle ultime 24 ore, la GBP è scesa dello 0,21% rispetto al dollaro USA, chiudendo a 1,2857 dollari. Durante la sessione asiatica, la coppia di valute GBP/USD è stata quotata di 1,2843$,  in ribasso dello 0,11% rispetto alla chiusura di ieri. In caso di storno down, la coppia potrebbe trovare supporto a 1.2822$ seguito da 1.2800$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 1,2881$ seguito da 1,2918$.

L'agenda macro odierna prevede prima dell'avvio degli scambi sulle Borse europee il dato sulla produzione industriale in Germania. Nel corso della mattina l'Istat pubblicherà l'aggiornamento sui consumi, con il dato sulle vendite al dettaglio. La Bce pubblicherà il bollettino economico mensile, mentre la Commissione europea snocciolerà le nuove stime economiche d'autunno. Si segnala anche la riunione dei ministri delle Finanze della zona euro a Bruxelles. A metà giornata è previsto l'annuncio di politica monetaria da parte della Bank of England a cui seguirà la conferenza stampa del governatore Mark Carney. Nel pomeriggio dagli Stati Uniti giungeranno le nuove richieste settimanali di sussidi alla disoccupazione. E' previsto anche il discorso del membro Fed Kaplan. Fitta l'agenda a livello societario con una raffica di trimestrali, tra cui spiccano quelle di Unicredit, Telecom Italia, Leonardo e Bper Banca.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 58% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

IMPORTANTE: Si informa che i nostri servizi sono disponibili solo per Clienti Professionali. Il nostro Sito Web è al momento in fase di revisione per l'implementazione dei corrispondenti emendamenti.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.