Vendite al dettaglio negli Stati Uniti 15.03.2018
Published on 15.03.2018 09:45

Per le 24 ore, l'EUR è diminuito dello 0,31% rispetto all'USD e ha chiuso a 1,2368, dopo che il presidente della Banca centrale europea (BCE), Mario Draghi ha moderato le aspettative che la banca centrale potesse normalizzare la sua politica monetaria prima del fine anno. Il capo della BCE ha dichiarato che i responsabili delle politiche, attendono di vedere ulteriori prove del fatto che le dinamiche inflazionistiche si muovano nella giusta direzione, al fine di porre fine alle politiche monetarie espansive della banca centrale.

Sul fronte economico, la produzione industriale destagionalizzata della zona euro si è ridotta più del previsto, dell'1% su base mensile a gennaio, scendendo per la prima volta in 4 mesi. Separatamente, l'indice dei prezzi al consumo della Germania (CPI) è salito dell'1,4% a febbraio, raggiungendo la stampa preliminare.

Il dollaro americano è sceso contro maggir parte delle valute, dopo un calo inaspettato delle vendite al dettaglio negli Stati Uniti, i dati hanno indicato che le vendite al dettaglio anticipate hanno registrato un calo imprevisto dello 0,1% su base mensile a febbraio. D'altro canto, l'indice dei prezzi alla produzione (PPI) della nazione è cresciuto del 2,8% su base annua a febbraio, soddisfacendo le aspettative del mercato. Nel mese precedente, il PPI era salito del 2,7%.

I principali benchmark statunitensi sono finiti in ribasso, l'indice S & P 500 ha perso lo 0,6 percento per finire a 2749,48, la media industriale Dow Jones ha perso l'1 percento a 24.758,12. Il composito Nasdaq è sceso dello 0,2 percento a 7.496,81.

Oggi gli investitori saranno attenti alle iniziali richieste di disoccupazione degli Stati Uniti, seguite dal sondaggio sulla produzione della Fed di Filadelfia e all'indice del mercato immobiliare della NAHB, entrambi per marzo, che dovrebbero essere rilasciati nel corso della giornata.

 

La previsione precedente non e una guida diretta alle citazioni, ma solo un suggerimento.

Per favore, in caso di interesse, sulle nostre analisi e previsioni, sia tecniche che fondamentali possono andare alla nostra pagina del FIBO Group https://www.fibogroup.it/analytics-and-training/analytics/

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 72% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

×

AVVISO SUI RISCHI: i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 72% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Prima di decidere di tradare, sarebbe opportuno considerare la propria comprensione di come funzionano i CFD, i propri obiettivi di investimento, il proprio livello di esperienza e il rischio che si è pronti a prendere. Esiste la possibilità che si possa incorrere in perdite di parte o del totale dell'investimento iniziale. Si è pregati pertanto di cercare un consiglio finanziario indipendente qualora necessario.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.