+357 25 030 930
Published on 03.01.2018 11:52

Il dollaro è rimasto invariato nei confronti dell'euro, dopo che l'euro ha toccato il massimo di quattro mesi di $ 1.2080 di martedì, avvicinandosi ai livelli non visti dal 2015. L'impulso di martedì è stato motivato da dati che dimostrano che i produttori europei hanno aumentato i loro tassi di produzione al ritmo più veloce degli ultimi vent'anni, suggerendo una forte apertura per il 2018. Il dollaro, che ha sofferto nelle sessioni che hanno preceduto la fine dell'anno, prenderà probabilmente il suo prossimo turno dai verbali della riunione della Federal Reserve di dicembre, che verranno rilasciati mercoledì prossimo, e dai dati sui lavori che saranno pubblicati a venerdì.

 

Anche il mercoledì il dollaro è rimasto relativamente stabile rispetto agli altri principali partner commerciali, con un modesto 0,03% rispetto allo yen (JPY) a 112,25. Nonostante tutto ciò, il dollaro è diminuito dello 0,03% rispetto al dollaro canadese (CAD), che è stato favorito dai prezzi delle materie prime più elevati negli ultimi giorni.

 

La coppia GBP/USD ha continuato a crescere costantemente 1.3591, lo slancio positivo si è protratto durante la sessione asiatica di mercoledì, con la coppia che recupera il manico di 1,3 milioni di euro nonostante un modesto rimbalzo del dollaro USA.

 

La coppia USA/CHF ha rotto la base del doppio fondo, scendendo oggi a 0,9724, non troppo lontano dalla chiusura della sessione precedente. Con i grafici giornalieri che puntano più in basso.

 

I futures sull'oro sono rimasti invariati a mercoledì, scambiati a $ 1316,10, mentre il petrolio é rimasto abbastanza stabile. I future WTI statunitensi hanno registrato un rialzo dello 0,02% a $ 60,38 al barile, e i future sul petrolio Brent sono scesi dello 0,02% a 66,56 $ al barile. La produzione di petrolio negli Stati Uniti è aumentata di quasi il 16% da metà 2016 e non vi è alcuna indicazione che verrà ridotto nel prossimo futuro.

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere
×

Informativa sul rischio: Il trading forex in marginazione comporta un elevato livello di rischio e non è adatto a tutti gli investitori. L’elevato effetto leva a cui tale attività è soggetto può operare sia a vantaggio che a svantaggio del trader. Prima di decidere di fare trading è importante considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il proprio livello di esperienza e capacità di assumersi rischi. Esiste la possibilità di subire perdite di parte o tutto l’investimento iniziale, pertanto si invita a non rischiare più di quanto si è disposti a perdere. Si raccomanda di richiedere una consulenza finanziaria indipendente ove necessario.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.