Prezzi del petrolio in parziale recupero
Apri conto demo
FOREX trading comporta seri rischi e può portare alla perdita del capitale investito

Analisi dei mercati finanziari e delle materie prime

Nelle ultime 24 ore, il greggio è aumentato del 9,87% chiudendo a 24,93 dollari al barile. In parziale recupero le quotazioni del petrolio greggio nei mercati internazionali dopo gli affondi delle ultime sedute e l'annuncio che il segretario del Tesoro Usa Steven Mnuchin raccomanderà al presidente Donald Trump di chiedere al Congresso l'acquisto di 20 miliardi di dollari di petrolio per mantenere a pieno regime le riserve strategiche per un decennio. "A 22 dollari al barile potremmo riempire le riserve per i prossimi dieci anni", ha dichiarato Mnuchin in un'intervista a Fox Business. In contemporanea una nota odierna del Dipartimento dell'Energia Usa (DOE) ha dichiarato che, su indicazione della Casa Bianca, il Dipartimento riempirà le riserve strategiche di petrolio (SPR) alla loro massima capacità acquistando 77 milioni di barili di petrolio prodotto in America. Il DOE ha annunciato al riguardo una sollecitazione per l'acquisto dei primi 30 milioni di barili.

Durante la sessione asiatica, la quotazione del petrolio greggio è stata di 26,14$, in aumento del 4,85% rispetto alla chiusura di ieri. In caso di storno down, la quotazione potrebbe trovare supporto a 22.43$ seguito da 18,72$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 28,78$ seguito da 31,42$.

Nello stesso tempo, XAU/USD è diminuito dell'1,53% chiudendo a 1462,40 dollari l'oncia. Sul fronte macroeconomico, da segnalare il balzo nelle richieste di sussidi per la disoccupazione, primo segno tangibile dell'effetto del virus sull'economia Usa. Le richieste sono cresciute di 71mila a quota 281mila (contro attese per 220mila).

Nella sessione asiatica, la quotazione dell'oro è stata di 1485,90$, in aumento dell'1,61% rispetto alla chiusura di ieri. In caso di discesa, la quotazione dell'oro potrebbe trovare un supporto a 1463.03$ seguito da 1440.17$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 1503,23$ seguito da 1520,57$.

Wall Street ha chiuso in rialzo, rimbalzando dalle forti perdite che hanno caratterizzato la seduta precedente. Dopo un avvio incerto, i listini hanno accelerato durante il corso della giornata e il Dow Jones è riuscito a chiudere sopra la soglia psicologica dei 20mila punti. Il Dow ha aggiunto lo 0,95% a quota 20.087,19, l'S&P 500 è cresciuto dello 0,47% a 2.409,39 punti, mentre il Nasdaq ha guadagnato il 2,30% a quota 7.150,58.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 58% dei conti degli investitori al registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

IMPORTANTE: Si informa che i nostri servizi sono disponibili solo per Clienti Professionali.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.