Le principali borse europee avviano le contrattazioni in rialzo
Published on 04.01.2019 13:35

Oggi le principali borse europee avviano le contrattazioni in rialzo, nei primi minuti dalla apertura il Ftse 100 sale dell'1,02% a 6.762 punti, mentre il Dax di Francoforte e il Cac40 di Parigi avanzano rispettivamente dell'1,16% a 10542 punti e dell'1,09% a 4662 punti. Anche la Piazza Affari è in linea e raggiunge un progresso dell'1,02% sul Ftse Mib. Il principale listino milanese è sostenuto in particolare dai titoli del comparto Oil&Gas, sull'onda del rialzo dei prezzi del greggio; Saipem è maglia rosa con un guadagno del 3,42%, seguita da Eni (+2,02%) e Tenaris (+1,92%). Buono l'avvio anche per le banche,con Unicredit a quota +2,10%, Ubi +1,91% e Intesa Sanpaolo +1,73%.

I mercati dell'area Asia-Pacifico tirano in parte il fiato nella seduta odierna dopo l'annuncio di un nuovo round di negoziati tra Cina e Usa sul commercio, nonostante i timori di una recessione portino i mercati a scommettere che la prossima mossa della Fed sui tassi possa essere un taglio. Le piazze cinesi fanno molto bene con Shanghai che chiude a +2% e Hong Kong che viaggia intorno a +1,7% circa. Sulla scia positiva anche Seul che ha chiuso a +0,83% e Singapore a +1,3% dopo il tonfo di ieri con il produttore di olio di palma Golden Agri-Resources tra i top gainer. Tokyo nella prima seduta dell'anno non ha beneficiato invece di questo clima e l'indice Nikkei ha chiuso in calo del 2,26% a 19.561,96 sui timori per la crescita globale a causa della guerra dei dazi, e per lo yen forte.

Prezzo del petrolio in aumento; il Wti sale a 47,62 dollari (+1,13%), mentre il barile di Brent è quotato a 56,52 dollari (+1,02%).

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 61% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

×

AVVISO SUI RISCHI: i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 61% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Prima di decidere di tradare, sarebbe opportuno considerare la propria comprensione di come funzionano i CFD, i propri obiettivi di investimento, il proprio livello di esperienza e il rischio che si è pronti a prendere. Esiste la possibilità che si possa incorrere in perdite di parte o del totale dell'investimento iniziale. Si è pregati pertanto di cercare un consiglio finanziario indipendente qualora necessario.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.