Le notizie principali della settimana
Published on 23.03.2018 20:46

Dopo una settimana intensa, piena di attività della banca centrale e di sviluppi politici, la prossima settimana dovrebbe esserci un po' di calma nei mercati finanziari, con l'attività commerciale che si rallenterà prima delle celebrazioni della Pasqua occidentale. I dati rilasciati dagli Stati Uniti sembrano destinati a dominare il calendario, con l'indice dei prezzi PCE core di febbraio, che probabilmente sarà l'elemento più osservato.

Il Giappone avrà il secondo calendario più attivo dopo gli Stati Uniti, in quanto saranno pubblicati le vendite al dettaglio, i posti di lavoro e le cifre della produzione industriale.

L'euro ha ricevuto un impulso tanto necessario da un dollaro USA che ha fatto crollare questa settimana, ma rischia di scivolare di nuovo verso il basso nella settimana a venire, con poche uscite importanti all'orizzonte. Dopo una deludente serie di sondaggi sulla fiducia delle imprese per il marzo di questa settimana, l'indice del sentiment economico della zona euro di martedì, non dovrebbe far segnare il passo.

I commercianti assisteranno una terza lettura della crescita del PIL nel Regno Unito per il quarto trimestre di giovedì, dovranno aspettare un po' per i dati del Q1 2018 a fine aprile. Non è attesa alcuna variazione rispetto allo 0,4% rispetto al trimestre precedente, che è stato rivisto al ribasso nella seconda stampa. Tuttavia, i dati sugli investimenti trimestrali, saranno osservati per valutare quanto la spesa per le imprese stia reggendo in Gran Bretagna in mezzo all'incertezza della Brexit. La sterlina è stata potenziata questa settimana con l'annuncio di un accordo di transizione Brexit, oltre ad alcuni dati ottimistici.

La previsione precedente non e una guida diretta alle citazioni, ma solo un suggerimento.

In caso di interessesulle nostre analisi e previsioni, sia tecniche che fondamentali potete andare alla nostra pagina del FIBO Group https://www.fibogroup.it/analytics-and-training/analytics/

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 66% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

×

AVVISO SUI RISCHI: i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 66% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Prima di decidere di tradare, sarebbe opportuno considerare la propria comprensione di come funzionano i CFD, i propri obiettivi di investimento, il proprio livello di esperienza e il rischio che si è pronti a prendere. Esiste la possibilità che si possa incorrere in perdite di parte o del totale dell'investimento iniziale. Si è pregati pertanto di cercare un consiglio finanziario indipendente qualora necessario.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.