Le borse dell'area Asia/Pacifico sono in lieve rialzo
Published on 18.05.2018 11:21

Scende in aprile per il secondo mese consecutivo l'inflazione giapponese, il dato appare tanto più preoccupante in quanto si sperava che le imprese sfruttassero l'inizio del nuovo anno fiscale per praticare qualche rialzo dei prezzi; inoltre è arrivato subito dopo i numeri sul Pil del primo trimestre, che segnalano come la crescita giapponese possa aver già raggiunto il suo picco. Un sondaggio Reuters condotto nei giorni scorsi segnala come una quota crescente degli economisti, ritenga improbabile che la Banca del Giappone inizi il percorso di rientro della propria politica monetaria ultra espansiva prima del 2020 o anche oltre.

Le borse dell'area Asia/Pacifico sono in lieve rialzo in un clima improntato alla cautela in attesa di sviluppi sui negoziati commerciali tra Stati Uniti e Cina, mentre il dollaro è vicino al livello più alto degli ultimi cinque mesi contro le altre valute. L'indice MSCI guadagna lo 0,2%, TOKYO ha chiuso a +0,4%, SHANGHAI sale di quasi l'1% sulla prospettiva di un accordo tra le delegazioni di Washington e Pechino, mentre HONG KONG avanza di oltre lo 0,5%, PRADA perde lo 0,6%. SYDNEY perde lo 0,2% a causa dei prezzi in calo nelle commodity che controbilancia il rally del comparto sanitario, iniziato dopo che CSL (+4%) ha rivisto al rialzo le stime sull'utile.

A Wall Street, gli indici azionari statunitensi hanno chiuso leggermente al ribasso, con l'indice S&P 500 in calo dello 0,1% a 2.720,13$, mentre il Dow Jones ha perso lo 0,2 percento a 24.713,98$. Il composito Nasdaq è sceso dello 0,2% a 7.382,47$, invece l'indice Russell 2000 è aumentato dello 0,6% a 1,625,29$.

Hang Seng + 0,3%; Shanghai Composite + 0,1%; Kospi + 0,4%

Futures su azioni: S&P500 + 0,2%; Nasdaq100 + 0,3%, Dax + 0,2%; FTSE100 piatto

EUR 1.1788-1.1809; JPY 110.71-111.02; AUD 0.7503-0.7520; NZD 0.6873-0.6897

La previsione precedente non e una guida diretta alle citazioni, ma solo un suggerimento.

FIBO Group

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 72% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

class="share-content"
×

AVVISO SUI RISCHI: i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 72% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Prima di decidere di tradare, sarebbe opportuno considerare la propria comprensione di come funzionano i CFD, i propri obiettivi di investimento, il proprio livello di esperienza e il rischio che si è pronti a prendere. Esiste la possibilità che si possa incorrere in perdite di parte o del totale dell'investimento iniziale. Si è pregati pertanto di cercare un consiglio finanziario indipendente qualora necessario.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.