La valuta unica resta appena oltre i minimi da quattro mesi

La valuta unica resta appena oltre i minimi da quattro mesi sul dollaro dopo la pubblicazione dei numeri preliminari dell'inflazione della zona euro in aprile. La statistica Eurostat ha evidenziato un inatteso raffreddamento dei prezzi rendendo ipotizzabile una maggiore prudenza della Banca centrale europea nella rimozione dello stimolo monetario.

L'euro, che prima della pubblicazione dei numeri Eurostat viaggiava in area 1,1986 dollari da 1,1950 della chiusura, ha leggermente ridotto i guadagni e intorno alle 15 viaggia in area 1,1975 dollari, dopo essere scesa ieri fino a 1,1938 dollari, minimo da quattro mesi.

Nuove moderazioni del petrolio, dopo che i dati settimanali del dipartimento dell'Energia Usa hanno evidenziato un rafforzamento delle scorte sulla scia di solidi livelli di produzione. Il barile di Brent, il greggio di riferimento del mare del Nord cala di 57 cents a 72,79 dollari, il West Texas Intermediate cede 45 cents a 67,48 dollari.

Gli analisti ritengono tuttora che Tesla abbia bisogno di raccogliere nuovo capitale per un valore di 2$ miliardi, nel corso di quest'anno, nonostante l'AD Elon Musk abbia detto di non avere intenzione di procedere in tal senso. A Wall Street le quotazioni del produttore di auto elettriche cedono più del 7% a 280,10$, dopo la pubblicazione di una trimestrale che, sebbene migliore delle attese, ha messo in evidenza una perdita di bilancio.

La previsione precedente non e una guida diretta alle citazioni, ma solo un suggerimento.

FIBO Group

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 58% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

IMPORTANTE: Si informa che i nostri servizi sono disponibili solo per Clienti Professionali. Il nostro Sito Web è al momento in fase di revisione per l'implementazione dei corrispondenti emendamenti.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.