+357 25 030 930
La nuova spinta per il dollaro
Published on 04.01.2018 20:36

La pubblicazione dei dati sull'occupazione negli Stati Uniti per il mese di dicembre potrebbe portare più di una sorpresa.

 

L' indagine ADP di lavori privati dello stesso mese era già nota, il che ha prodotto un valore molto più alto del previsto , e questo porta con sé la probabilità che i dati del Dipartimento del Lavoro siano posizionati anche sopra il precedente.

 

Le previsioni parlano di 188 mila nuovi posti di lavoro creati a dicembre, rispetto ai 228 mila di novembre, una cifra che a suo tempo ha sorpreso piacevolmente anche i mercati.

 

La nostra stima indica circa 210 mila posti di lavoro, una cifra che potrebbe dare sollievo a questo dollaro depresso all'inizio dell'anno.

Quindi, anche se non cambierebbe sostanzialmente il sentiero ribassista del dollaro, un miglioramento dei dati sull'occupazione potrebbe "sgonfiare" la tendenza rialzista dell'euro, che si avvicina nuovamente a 1.2100 , e alleviare anche il rally della sterlina. Nel frattempo, lo yen ha già iniziato a crescere dopo la sessione americana di giovedì.

 

Per quanto riguarda le materie prime, sembrano avere variabili che non passano attraverso i dati sull'occupazione. Il petrolio rimane in direzione rialzista, spinto dalla crisi politica in Iran. L'oncia d' oro , nel frattempo, sembra passare sopra $ 1300, e tutto punta a seguire un percorso rialzista per alcuni giorni, prima di iniziare una correzione nella direzione opposta.

Ci aspettiamo quindi un venerdì di buoni movimenti , con una probabile reazione rialzista del dollaro a breve termine.

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere
×

Informativa sul rischio: Il trading forex in marginazione comporta un elevato livello di rischio e non è adatto a tutti gli investitori. L’elevato effetto leva a cui tale attività è soggetto può operare sia a vantaggio che a svantaggio del trader. Prima di decidere di fare trading è importante considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il proprio livello di esperienza e capacità di assumersi rischi. Esiste la possibilità di subire perdite di parte o tutto l’investimento iniziale, pertanto si invita a non rischiare più di quanto si è disposti a perdere. Si raccomanda di richiedere una consulenza finanziaria indipendente ove necessario.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.