+357 25 030 930
La crescita degli indici azionari asiatici continua
Published on 09.01.2018 10:30

Oggi la maggior parte degli indici azionari asiatici sono cresciuti, con il Nikkei 225 giapponese che ha toccato i massimi storici, prima di arretrarsi leggermente dopo che la Banca del Giappone ha ridotto gli acquisti obbligazionari, e ha segnalato agli investitori che inizierà il percorso verso la riduzione della politica monetaria facile. L'indice è aumentato dello 0,57% a partire dalle 1:48 pm HK / SIN. Altri indici hanno visto il verde martedì pomeriggio in Asia, con lo Shanghai Composite e l'australiano ASX 200 entrambi in rialzo dello 0.09%. Solo la Kospi della Corea del Sud ha faticato dopo che le indicazioni di Samsung Electronics hanno mancato le aspettative del mercato, facendo scendere l'indice dello 0,10% nel primo pomeriggio.

I guadagni asiatici hanno seguito un'altra giornata di successo a Wall Street, dove sia l'S & P 500 che il Nasdaq Composite hanno chiuso in rialzo, il Dow Jones Industrial Average ha chiuso dello 0,05%.

Movimenti valutari

Lo yen è stato direttamente influenzato dai guadagni del Nikkei, in testa contro i suoi principali partner commerciali. Il dollaro ha allentato lo 0,39% rispetto allo yen per scambiare a 112,64 dopo aver toccato un massimo di 113,15 lunedì, mentre l'euro ha ceduto lo 0,36% contro lo yen a 134,81. Martedì il rally dell'euro ha mostrato ulteriori segnali di rallentamento, con la moneta comune in calo rispetto alle sue coppie principali. L'euro è sceso di appena lo 0,01 percento rispetto al dollaro, scambiato a $ 1,1940, ed è diminuito dello 0,05 percento rispetto alla sterlina in quanto gli analisti hanno iniziato a chiedersi se la tanto attesa correzione sarebbe iniziata dopo la forte performance dell'euro negli ultimi mesi. Gli analisti prevedono che le influenze degli Stati Uniti e gli aggiustamenti delle politiche avranno un forte impatto sull'euro nei prossimi mesi.

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere
×

Informativa sul rischio: Il trading forex in marginazione comporta un elevato livello di rischio e non è adatto a tutti gli investitori. L’elevato effetto leva a cui tale attività è soggetto può operare sia a vantaggio che a svantaggio del trader. Prima di decidere di fare trading è importante considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il proprio livello di esperienza e capacità di assumersi rischi. Esiste la possibilità di subire perdite di parte o tutto l’investimento iniziale, pertanto si invita a non rischiare più di quanto si è disposti a perdere. Si raccomanda di richiedere una consulenza finanziaria indipendente ove necessario.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.