La Banca centrale della Cina ha lasciato i tassi primari fermi
Apri conto demo
FOREX trading comporta seri rischi e può portare alla perdita del capitale investito

Analisi dei mercati finanziari e delle materie prime

Nelle ultime 24 ore, l'AUD è diminuito del 17,74% rispetto al dollaro USA, chiudendo a 0,5679 dollari. Durante la sessione asiatica, la coppia di valute AUD/USD è stata quotata di 0,5859$, in aumento del 3,17% rispetto alla chiusura di ieri. In caso di storno down, la coppia potrebbe trovare supporto a 0,5596$ seguito da 0,5333$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 0,6043$ seguito da 0,6227$.

Nelle ultime 24 ore, l'USD è aumentato dello 0,74% rispetto allo JPY, chiudendo a 110,96 dollari. Durante la sessione asiatica, la coppia di valute USD/JPY è stata quotata di 110,19$, in diminuzione dello 0,69% rispetto alla chiusura di ieri. In caso di storno down, la coppia potrebbe trovare supporto a 108.65$ seguito da 107.10$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 111,55$ seguito da 112,90$.

Borse asiatiche in rialzo quest'oggi, dopo che la People's Bank of China ha annunciato di aver lasciato i tassi primari sui prestiti (LPR) invariati rispetto a febbraio. A seguito della notizia, lo yuan onshore si è rafforzato nei confronti del dollaro a 7,0964 per dollaro. In rialzo anche lo yuan offshore, salito a 7,1292 per dollaro. Il Loan prime rate (LPR), tasso primario sui prestiti a 1 anno, è il tasso benchmark per i tassi più favorevoli che le banche possono offrire alle famiglie e alle aziende. D'altronde, la situazione in Cina sta tornando alla normalità, tanto che nella giornata di giovedì non c'è stato nessun nuovo caso di persona infettata dal virus e alle prese con la malattia COVID-19.

Oggi la borsa di Tokyo è chiusa per festività, Hong Kong ha chiuso in rialzo, con l'Hang Seng ha guadagnato il 4,91%, mentre Shanghai ha guadagnato il 2,52%. Bene anche la borsa di Seoul, con il Kospi che ha fatto registrare un progresso del 7,44%. In luce anche Taiwan, in rialzo del 6,37%.

Le principali Borse europee hanno aperto l'ultima seduta della settimana in deciso rialzo in scia all'ottimismo innescato dagli interventi degli istituti centrali (e dei governi), decisi per contenere l'impatto dell'epidemia di coronavirus sull'economia globale. L'indice Stoxx 600 guadagna il 4%, il Dax30 di Francoforte il 5,5%, il Cac40 di Parigi il 6%, il Ftse100 di Londra il 4% e l'Ibex35 di Madrid il 3,5%.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 58% dei conti degli investitori al registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

IMPORTANTE: Si informa che i nostri servizi sono disponibili solo per Clienti Professionali.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.