L'analisi fondamentale del 08/01/2018

L'indice preliminare dei prezzi al consumo (IPC) della zona euro è salito dell'1,4% su base annua a dicembre, soddisfacendo le aspettative del mercato dopo aver registrato un aumento dell'1,5% nel mese precedente.

Invece, le vendite al dettaglio della Germania sono rimbalzate più del previsto, del 2,3% su base mensile a novembre, aumentando di più in un anno e suggerendo che una ripresa del consumo privato della nazione è in gioco. Le vendite al dettaglio hanno registrato un calo dell'1,2% nel mese precedente, mentre i mercati avevano previsto un aumento dell'1,0%. Inoltre, l'attività nel settore delle costruzioni della nazione si è espansa al suo ritmo più veloce in quattro mesi, dopo che ha raggiunto un livello di 53,7 a dicembre, trainato da una robusta crescita dei lavori di costruzione commerciale. Il PMI aveva registrato una lettura di 53,1 nel mese precedente.

Gli stipendi non agricoli negli Stati Uniti sono aumentati meno del previsto di 148,0 K a dicembre, contro le anticipazioni del mercato di 190,0 K. I libri paga non agricoli hanno registrato un aumento di 252,0 K nel mese precedente. D'altra parte, i guadagni su orari medi di tutti i dipendenti della nazione hanno registrato lo 0,3% su base mensile a dicembre, soddisfacendo le aspettative del mercato, offrendo così i primi segnali di ripresa nella crescita dei salari. Inoltre, il tasso di disoccupazione della nazione è rimasto stabile al 4,1% a dicembre, in linea con le aspettative del mercato.

Le notizie di mercato selezionate

Il sentimento del mercato continua ad essere forte, con ulteriori aumenti nei mercati azionari di venerdì. Il mercato giapponese è chiuso oggi, ma altri mercati asiatici hanno continuato il trend positivo di questa mattina. Venerdì il Dow ha chiuso in rialzo del 2,3 percento per settimana, e l'indice S & P 500 ha chiuso del 2,6 percento per settimana. Il Nasdaq ha registrato i guadagni più ripidissimi, chiudendo il 3,4% per la settimana, nonostante i dati sui salari che hanno mancato le previsioni. L'ASX 200 australiano è cresciuto dello 0,13% rispetto ai massimi di quasi dieci anni, la Corea del Sud Kospi ha guadagnato lo 0,63% e lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,24% nel primo pomeriggio in Asia.

Durante il fine settimana, le riserve della Cina per il mese di dicembre hanno mostrato un aumento maggiore del previsto. Le riserve sono aumentate di 20 miliardi di USD a 316.9$ miliardi di USD - l'undicesimo aumento consecutivo. L'USD/CNY è di nuovo scambiato vicino ai minimi di settembre sotto i 6,5 dopo che il CNY è stato rafforzato nelle ultime tre settimane parallelamente alla debolezza generale dell'USD nello stesso periodo.

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 58% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

IMPORTANTE: Si informa che i nostri servizi sono disponibili solo per Clienti Professionali. Il nostro Sito Web è al momento in fase di revisione per l'implementazione dei corrispondenti emendamenti.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.