+357 25 030 930
Il riassunto della girnata 09.01.2018
Published on 09.01.2018 19:04

Oggi il dollaro americano (USA) ha continuato a rafforzarsi contro le altre principali valute, le aspettative di ulteriori aumenti dei tassi da parte della Federal Reserve continuano a supportare la richiesta del biglietto verde. Nel frattempo, il presidente americano Donald Trump ha presentato nuovamente la candidatura di Jerome Powell al Congresso per la carica di presidente della Fed. Il Senato non è riuscito ad approvare J. Powell l'anno scorso a causa del lavoro sulla riforma fiscale. Da quando è iniziata una nuova sessione del Congresso a gennaio, tutti i candidati che sono rimasti sulla lista, e ce ne sono diverse decine, sono stati reinseriti.

La coppia EUR/USD è scesa a 1,1928 (-0,39%), Il mercato ha ignorato i forti dati di novembre sulla produzione industriale in Germania, e la disoccupazione nell'area dell'euro (da 8,6% a 8,7% il livello più basso dal 2009). La coppia GBP/USD è sceso, raggiungendo 1,3518 (-0.40%), investitori sono molto delusi dai risultati della permutazione gabinetto Theresa May, più precisamente, il rifiuto dei due Ministri di adottare nuove posizioni. La coppia USD/JPY è scesa a 112,48 (-0,56%) durante il giorno, quindi ha effettuato un tentativo infruttuoso di correzione ed è ora di nuovo in discesa. Un significativo sostegno è stato fornito dalla decisione della Banca del Giappone di ridurre gli acquisti di titoli di stato a lungo termine (da 10 a 25 anni da 200 a 190 miliardi di yen, e da 25 a 40 anni da 100 a 90 miliardi di yen). AUD/USD è sceso a 0,7810 durante il giorno, ma ora è stato corretto a 0,7818.

I metalli stanno declinando oggi. L'oro durante il giorno cadde nella zona di 1.313.10 e argento - intorno al 16.995.

I prezzi del petrolio nella prima metà della giornata sono stati aggiustati, reagendo alle dichiarazioni del ministro iraniano del petrolio Bijan Zangane, secondo il quale l'OPEC non vuole aumentare i prezzi del petrolio del Brent oltre i 60 $, poiché ciò potrebbe portare ad un aumento della produzione di olio di scisto. Tuttavia, allo stato attuale, la crescita è ripresa, gli investitori si sono concentrati sui dati della sera sulle riserve di petrolio negli Stati Uniti dall'API, e stanno aspettando la loro riduzione. Di conseguenza, il Brent scambia intorno a 67,88, mentre il WTI è scambiato a 62,01.

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere
×

Informativa sul rischio: Il trading forex in marginazione comporta un elevato livello di rischio e non è adatto a tutti gli investitori. L’elevato effetto leva a cui tale attività è soggetto può operare sia a vantaggio che a svantaggio del trader. Prima di decidere di fare trading è importante considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il proprio livello di esperienza e capacità di assumersi rischi. Esiste la possibilità di subire perdite di parte o tutto l’investimento iniziale, pertanto si invita a non rischiare più di quanto si è disposti a perdere. Si raccomanda di richiedere una consulenza finanziaria indipendente ove necessario.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.