Il petrolio vicino a massimi di 6 mesi

Nelle ultime 24 ore, il greggio è salito dell'1,11% chiudendo a 65,82 dollari al barile, dopo la notizia che gli Usa intendono a bloccare le esportioni di greggio iraniane. Secondo le previsioni degli analisti, se l'Iran non fornirà più petrolio ai suoi otto clienti principali, 1 milione di barili al giorno sarà rimosso dal mercato, restringendo l'offerta e probabilmente inviando prezzi ancora più alto. Con i tagli alla produzione dell'OPEC da gennaio e nessun piano per fermare i tagli prima di giugno, l'offerta potrebbe essere limitata a nuovi livelli. I tagli dell'OPEC hanno ridotto la produzione globale di 1,2 milioni di barili al giorno. Tuttavia, la Casa Bianca ha dichiarato che intende lavorare a stretto contatto con l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti per controbilanciare le perdite dalla produzione iraniana.

Durante la sessione asiatica, la quotazione del petrolio greggio è stata di 65,90$, in aumento dello 0,12% rispetto alla chiusura di ieri. In caso di storno down, la quotazione potrebbe trovare supporto a 65,31$ seguito da 64,73$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 66.23$, seguito da 66.57$.

Nello stesso tempo, l'XAU/USD è diminuito dello 0,23%, chiudendo a 1277,20 dollari l'oncia. Nella sessione asiatica, la quotazione dell'oro è stata di 1276.80$, in leggera diminuzione rispetto alla chiusura di ieri. In caso di storno down, la quotazione potrebbe trovare supporto a 1274.23$ seguito da 1271.67$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 1280,63$, seguito da 1284,47$.

Contemporaneamente, l'XAG/USD è diminuito dello 0,27%, chiudendo a 15,05 dollari l'oncia. Nella sessione asiatica, la quotazione dell'argento è stata di 15.05$, in leggera diminuzione rispetto alla chiusura di ieri. In caso di discesa, la quotazione dell'argento potrebbe trovare un supporto a 15.02$ seguito da 14.98$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 15.10$, seguito da 15.15$.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 58% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

IMPORTANTE: Si informa che i nostri servizi sono disponibili solo per Clienti Professionali. Il nostro Sito Web è al momento in fase di revisione per l'implementazione dei corrispondenti emendamenti.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.