Il declino continuato del dollaro 28.03.2018
Published on 28.03.2018 12:00

Il dollaro USA ha rimbalzato modestamente in martedì dopo quasi una settimana principalmente al ribasso, ma le pressioni sul biglietto verde e la sua tendenza ribassista sono rimasti intatte. La forza relativa delle valute rivali, compresi l'euro e lo yen giapponese, ha anche contribuito a mantenere la pressione sul dollaro.

Anche se la dichiarazione della Fed della scorsa settimana prevedeva una crescita economica, e i tassi di interesse più elevati, le sue tiepide prospettive di inflazione insieme alla sua stima mediana invariata di soli tre rialzi dei tassi nel 2018, precludevano il dollaro dal rallying dal suo prolungato crollo.

Il declino continuato del dollaro ha riguardato le recenti pressioni politiche emanate dalla Casa Bianca, in particolare l'atteggiamento del presidente Trump sull'imposizione di sostanziali tariffe di importazione negli Stati Uniti. I mercati hanno temuto che queste tariffe possano invitare ritorsioni, lo scoppio di un'eventuale guerra commerciale, invece, questa settimana queste paure si sono attenuate moderatamente, mentre i governi stranieri in particolare la Cina, hanno espresso interesse a negoziare con gli Stati Uniti per aiutare a scongiurare una guerra commerciale in piena regola. Tuttavia, le tensioni commerciali potrebbero facilmente riaffiorare in qualsiasi momento.

Oggi ci sono solo dati di secondo livello in Europa. La bilancia commerciale degli Stati Uniti, i dati di inventario, il PIL finale del quarto trimestre e le vendite di case in attesa saranno pubblicati. I dati degli Stati Uniti di oggi probabilmente non conterranno un cambio di gioco per il trading in USD, ma i mercati FX potrebbero diventare più sensibili ai dati sul commercio estero USA, data la recente campagna dell'amministrazione statunitense per ridurre il deficit commerciale.

 

La previsione precedente non e una guida diretta alle citazioni, ma solo un suggerimento.

In caso di interessesulle nostre analisi e previsioni, sia tecniche che fondamentali potete andare alla nostra pagina del FIBO Group https://www.fibogroup.it/analytics-and-training/analytics/

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere
×

Informativa sul rischio: Il trading forex in marginazione comporta un elevato livello di rischio e non è adatto a tutti gli investitori. L’elevato effetto leva a cui tale attività è soggetto può operare sia a vantaggio che a svantaggio del trader. Prima di decidere di fare trading è importante considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il proprio livello di esperienza e capacità di assumersi rischi. Esiste la possibilità di subire perdite di parte o tutto l’investimento iniziale, pertanto si invita a non rischiare più di quanto si è disposti a perdere. Si raccomanda di richiedere una consulenza finanziaria indipendente ove necessario.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.