I dati sull'inflazione dall'Eurozona
Published on 19.04.2018 11:54

Mercoledì il trading sul mercato statunitense è stato caratterizzato da scambi misti. I dati dal Regno Unito hanno mostrato che i prezzi al consumo hanno rallentato ulteriormente, aumentando solo del 2,5% rispetto all'anno chiuso a marzo. Questo era ben al di sotto delle aspettative di un aumento del 2,7%. Anche l'IPC core è stato più debole, registrando un aumento del 2,3% sull'anno, in rallentamento rispetto al 2,4% precedente. I dati sull'inflazione dall'Eurozona hanno mostrato che il tasso di inflazione primario è rallentato a un ritmo dell'1,3% nell'anno conclusosi a marzo, rispetto alla stampa di febbraio dell'1,4%, IPC core dell'Eurozona è stato costante all'1,0% come previsto. La Bank of Canada è stata vista mantenere i tassi di interesse stabili all'1,25%, ma la banca centrale ha segnalato opinioni che hanno fatto salire brevemente il dollaro canadese nel corso della giornata.

I principali benchmark statunitensi sono finiti per lo più in alti, con l'indice S&P 500 che è salito dello 0,1% a 2.708,64, la media industriale Dow Jones di 0,2 per cento a 24.748.07, il composito Nasdaq ha guadagnato lo 0,2 percento a 7,295.24.

In Asia, l'indice Nikkei 225 giapponese è salito dello 0,2 percento a 22.207,17, e il Kospi della Corea del Sud ha aggiunto lo 0,2 percento a 2.484,22. L'Hang Seng di Hong Kong è salito dell'1,3 percento a 30,667,47, e lo Shanghai Composite in Cina ha guadagnato lo 0,9 percento a 3,119,42, S&P/ASX 200 australiano è avanzato dello 0,3 percento a 5.881,40. Le azioni sono cresciute a Taiwan e in gran parte del sud-est asiatico.

Il calendario economico di giorno inizierà con il rilascio del rapporto sulle vendite al dettaglio dal Regno Unito, le previsioni dei sondaggi degli economisti hanno registrato un calo dello 0,5% delle vendite al dettaglio per il mese di marzo. Più tardi nel corso della giornata, il membro del FOMC, Lael Brainard parlerà, si prevede che Brainard mantenga le sue opinioni da falco sull'economia, anche dagli Stati Uniti si aspeta la notizia sull'indice di produzione della Fed di Philly, la quale dovrebbe scendere a 20,8.

La previsione precedente non e una guida diretta alle citazioni, ma solo un suggerimento.

FIBO Group

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere
×

Informativa sul rischio: Il trading forex in marginazione comporta un elevato livello di rischio e non è adatto a tutti gli investitori. L’elevato effetto leva a cui tale attività è soggetto può operare sia a vantaggio che a svantaggio del trader. Prima di decidere di fare trading è importante considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il proprio livello di esperienza e capacità di assumersi rischi. Esiste la possibilità di subire perdite di parte o tutto l’investimento iniziale, pertanto si invita a non rischiare più di quanto si è disposti a perdere. Si raccomanda di richiedere una consulenza finanziaria indipendente ove necessario.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.