Germania: crolla l'export a marzo
Apri conto demo
FOREX trading comporta seri rischi e può portare alla perdita del capitale investito

Analisi dei mercati finanziari e delle materie prime

Nelle ultime 24 ore, l'EUR è aumentato 0,36% rispetto al dollaro USA, chiudendo a 1,0831 dollari. Sul fronte dei dati macro, in Germania il surplus della bilancia commerciale a marzo 2020 e si e' attestato a 17,4 miliardi di euro da 22,3 miliardi di marzo 2019. In termini destagionalizzati, il saldo della bilancia commerciale estera è in avanzo di 12,8 miliardi di euro dai 21,4 mld rilevati a febbraio (rivisti da 21,6 mld). L'Ufficio Federale di Statistica (Destatis) ha inoltre riportato che le esportazioni sono diminuite del 7,9% rispetto a un anno fa mentre le importazioni sono diminuite del 4,5% nello stesso periodo. Rispetto a febbraio le esportazioni sono crollate dell'11,8% mentre le importazioni sono diminuite del 5,1%, indicando il calo più marcato dall'inizio della rilevazione nel 1990.

Sul fronte dei dati macro USA, le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione degli Stati Uniti sono state di 3,169 milioni di unità da 3,846 milioni precedenti (dato rivisto da 3.839 mln) e a fronte di attese di 3,000 milioni. L'Indice del costo del lavoro, in base ad una prima stima preliminare, e' sceso nel primo trimestre del -2,5% dal +1,2% della rilevazione precedente. Le attese degli addetti ai lavori erano fissate su un calo più marcato pari a -5,5%. L'indice della produttività del lavoro (dato preliminare) del primo trimestre 2020 si è attestato a -2,5% rispetto al trimestre precedente da +1,2% del quarto trimestre 2019. Gli analisti avevano previsto un calo del 5,5%.

Nelle ultime 24 ore, la GBP è aumentato del 0,16% rispetto al dollaro USA, chiudendo a 1,2361 dollari. Sul fronte dei dati macro, secondo il sondaggio pubblicato da GfK (la società di ricerca con base a Norimberga), l'indice della fiducia dei consumatori della Gran Bretagna ha registrato una lieve ripresa nella seconda parte di aprile, salendo a -33 punti dai -34 punti d'inizio mese e di marzo, quando si era attestato sui minimi dal record di -39 punti del luglio 2008. Dallo scoppio dell'emergenza Covid-19 in marzo Gfk pubblica due letture al mese del suo indice (la più recente si basa su dati raccolti tra 20 e 26 aprile). Aprile segna in ogni caso il quarantanovesimo mese consecutivo in negativo per l'indice: l'ultima lettura in positivo considerando anche quelle invariate di febbraio e marzo 2016 risaliva al gennaio di quell'anno, cinque mesi prima del referendum sulla Brexit.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 58% dei conti degli investitori al registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

IMPORTANTE: Si informa che i nostri servizi sono disponibili solo per Clienti Professionali.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.