Donald Trump non vuole rivedere accordo commercio con Cina
Apri conto demo
FOREX trading comporta seri rischi e può portare alla perdita del capitale investito

Analisi dei mercati finanziari e delle materie prime

Nelle ultime 24 ore, l'EUR è diminuito dello 0,36% rispetto al dollaro USA, chiudendo a 1,0809 dollari. Sul fronte dei dati macro, il presidente degli Stati Uniti è contrario a rinegoziare la ‘Fase uno’ dell’accordo commerciale tra Usa e Cina, dopo che un quotidiano statale cinese ha riportato che alcuni consiglieri governativi a Pechino premono per nuove trattative, possibilmente invalidando l’accordo. Donald Trump, che aveva già considerato personalmente di abbandonare l’accordo firmato a gennaio, ha detto durante una conferenza stampa alla Casa Bianca di voler vedere se Pechino rispetterà i termini dell’intesa, aumentando drasticamente l’acquisto di beni statunitensi. Il tabloid Global Times ha riportato ieri che dei consiglieri non identificati vicini alle trattative hanno suggerito ai funzionari cinesi di rilanciare la possibilità di un annullamento dell’accordo commerciale per negoziarne uno nuovo, più vantaggioso per la Cina.

Euro ha inizialmente tentato di rafforzarsi durante la sessione di negoziazione di lunedì, ma ha restituito una bella fetta di guadagni quando ha superato il livello degli 1,08. Mostrando segni di stanchezza, il mercato sembra pronto a ribaltarsi, e raggiungerà forse il livello degli 1,0750. Quell’area rappresenta un supporto significativo, ma se viene rotto al ribasso, con probabilità potremmo scendere di altri 100 punti. In caso di storno down, la coppia potrebbe trovare supporto a 1.0773$ seguito da 1.0750$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 1,0838$ seguito da 1,0877$.

Nelle ultime 24 ore, la GBP è scesa del 5,31% rispetto al dollaro USA, chiudendo a 1,2336 dollari. Durante la sessione asiatica, la coppia di valute GBP/USD è stata quotata di 1,2316$, in diminuzione dello 0,16% rispetto alla chiusura di ieri. In caso di storno down, la coppia potrebbe trovare supporto a 1.2253$ seguito da 1.2191$, mentre in caso di rally, la prima resistenza si trova ora a 1,2408$ seguito da 1,2501$.

Oggi le principali borse europee hanno aperto la seduta in leggero calo. L'indice Stoxx 600 cede lo 0,35%, il Dax30 di Francoforte lo 0,45%, il Cac40 di Parigi lo 0,35%, il Ftse100 di Londra lo 0,40% e l'Ibex35 di Madrid lo 0,10%.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 58% dei conti degli investitori al registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

IMPORTANTE: Si informa che i nostri servizi sono disponibili solo per Clienti Professionali.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.