Borse USA di poco sopra la parità
Published on 26.06.2018 20:12

Poco prima della chiusura delle piazze europee, il Dow Jones ha segnato un +0,09%, mentre lo S&P500 sale dello 0,2% e il Nasdaq guadagna un quarto di punto percentuale. Quarta seduta consecutiva con il segno meno per Harley-Davidson (-1,01%), che ieri ha annunciato lo spostamento di parte della produzione al di fuori degli Stati Uniti per evitare gli effetti dei dazi doganali dell'Unione europea. Sotto anche American Express (-0,16%), e Bank of America (-0,23%), rally invece per General Electric (+6,86%).

In agenda macro le indicazioni negative arrivate dalla fiducia dei consumatori, in calo da 128,8 a 126,4 punti, e l’indice dei prezzi delle abitazioni S&P/Case-Shiller, in aumento ad aprile del 6,6% annuo. Meglio del previsto invece l'indice Richmond Fed, che misura l'attività manifatturiera del distretto di Richmond, passato da 16 a 20 punti.

In Italia, Piazza Affari chiude in leggero rialzo, con alcuni titoli che rimbalzano dopo le vendite di ieri, in un mercato che guarda allo spread Btp-bund. L'indice FTSE Mib chiude in rialzo dello 0,3%, l'AllShare sale dello 0,27%, l'indice paneuropeo STOXX 600 è aumentato dello 0,15%. FCA sale del 2,8% dopo i ribassi sui timori di guerra commerciale di ieri, mentre PRYSMIAN è salito a (+0,34%), BUZZI UNICEM è tornato sui livelli di ieri con un rialzo di oltre il 2%. TELECOM ITALIA cala del 2,89%, invece CARIGE perde il 2,5%.

Londra ha terminato in rialzo dello 0,61% a 7.555,95 punti, Francoforte è scesa dello 0,29% a 12.234,34, Parigi ha chiuso in sostanziale parità (-0,05% a 5.281,29).

In Asia, l'indice Nikkei 225 è salito meno dello 0,1%, mentre il Kospi della Corea del Sud, e Hang Seng di Hong Kong hanno perso lo 0,3%.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi

FIBO Group

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere
×

Informativa sul rischio: Il trading forex in marginazione comporta un elevato livello di rischio e non è adatto a tutti gli investitori. L’elevato effetto leva a cui tale attività è soggetto può operare sia a vantaggio che a svantaggio del trader. Prima di decidere di fare trading è importante considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il proprio livello di esperienza e capacità di assumersi rischi. Esiste la possibilità di subire perdite di parte o tutto l’investimento iniziale, pertanto si invita a non rischiare più di quanto si è disposti a perdere. Si raccomanda di richiedere una consulenza finanziaria indipendente ove necessario.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.