Borse in rialzo con news Cina-Usa
Published on 04.01.2019 17:29

Oggi a Wall Street, i futures sui principali indici viaggiano in progresso e vedono il contratto sull'S&P500 salire dell'1,39%, preceduto da quello sul Nasdaq100 che si apprezza dell'1,55%. Sul fronte dei dati macro USA, il tasso di disoccupazione a dicembre si è attestato al 3,9%, in rialzo rispetto al 3,7% di novembre. Il dato ha deluso le attese del mercato che si era preparato ad una conferma al 3,7%. Sempre a dicembre il numero di nuovi occupati nel settore non agricolo è stato pari a 312mila unità, in forte rialzo rispetto alla lettura precedente rivista verso l'alto da 155mila a 176mila unità. L'indicazione odierna ha battuto le previsioni degli analisti che puntavano ad un incremento meno marcato a 180mila unità. Da segnalare che anche la lettura di ottobre è stata rivisitata al rialzo da 237mila a 274mila unità.

Anche gli indici del Vecchio Continente oggi sono state toniche, con il Ftse100 in ascesa dell'1,01%, preceduto dal Cac40 e dal Dax30 in crescita rispettivamente dell'1,02% e dell'1,45%. Sul fronte dei dati macro sono stati diffusi diversi aggiornamenti a partire dal dato preliminare dell'inflazione che in Europa a dicembre ha evidenziato su base annua una variazione positiva dell'1,6%, in frenata rispetto all'1,9% di novembre e al di sotto dell'1,8% atteso dal mercato, mentre il dato "core" è salito dell'1%, in linea con la lettura preliminare e con le stime. Sempre nell'area euro i prezzi alla produzione a novembre sono scesi dello 0,3%, in netta frenata rispetto al rialzo dello 0,8% precedente e al di sotto delle aspettative del mercato che puntava ad una contrazione dello 0,2%. Male il dato finale dell'indice PMI composito che a dicembre si è attestato a 51,1 punti, sui minimi da luglio 2013, in calo rispetto ai 51,3 punti dell'indicazione preliminare e ancor più in confronto ai 52,7 punti di novembre. L'indice PMI servizi è stato invece rivisto al ribasso da 51,4 della stima flash a 51,2 punti, rispetto ai 53,4 del mese precedente e ai 51,4 punti attesi dagli analisti.

Questa analisi non intende essere un invito o un suggerimento ad operare, ma solo una personale e momentanea visione, dell'autore, relativa allo strumento finanziario in analisi.

FIBO Group

Il materiale pubblicato su questa pagina e' prodotto da Fibo Group Holdings, e non dovrebbe essere interpretato come consiglio di investimento ai fini della Direttiva 2004/39/EC; inoltre, non e' stato predisposto in conformita' ai requisiti legali volti a promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non e' soggetto ad alcun divieto di affrontare in futuro la disseminazione della ricerca degli investimenti.

Mar'yan Di Valentino

Analista

Il miglior modo per vincere é imparare a non perdere

i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdita di denaro. Il 58% dei conti degli investitori al dettaglio registra una perdita di denaro con il trading su CFD con questo broker. Si dovrebbe considerare la propria comprensione del funzionamento dei CFD e la propensione all'elevato rischio di perdita dei fondi.

IMPORTANTE: Si informa che i nostri servizi sono disponibili solo per Clienti Professionali. Il nostro Sito Web è al momento in fase di revisione per l'implementazione dei corrispondenti emendamenti.

Avviso Importante
Facendo clic su “Continua” verrai reindirizzato al sito internet di proprietà della FIBO Group LTD, una società registrata nelle Isole vergini britanniche e regolamentata dalla FSC. Puo' leggere le condizioni del Contratto Cliente al link. Fai clic su “Annulla” per rimanere su questa pagina.